Facebook: nuove metriche per calcolare le performance delle campagne

Ieri Facebook Studio ha annunciato un cambiamento che io definirei epocale per il linguaggio astruso utilizzato finora: via le azioni e dentro nuove metriche, con un miglior focus ed una scelta più definita dei goal che vogliamo raggiungere.

Cosa cambia?

Nella visualizzazione ancora attiva abbiamo le “azioni”, ovvero: tutte le azioni eseguite dalle persone entro 24 ore dalla visualizzazione di un’inserzione o notizia sponsorizzata di questa campagna, oppure entro 28 giorni dopo aver cliccato su di essa. Vedrai dei dati qui solo se promuovi una Pagina, un evento o un’applicazione (semplice, no?).

vecchia visualizzazione facebook ads manager

Da quando sarà disponibile la nuova visualizzazione avremo a disposizione dei goal più chiari e definiti, tra questi i Like o Mi piace alla pagina ed il Cost per like (finalmente).

nuove metriche con like alla pagina facebook

Anche la scelta del tipo di risultato che vogliamo ottenere sarà molto più chiara. Potremo scegliere se ottenere più like alla pagina, se promuovere un singolo post, promuovere l’installazione di un’app ed aumentare l’engagement di quest’ultima e creare un po’ di buzz attorno ad un evento.

nuove metriche facebook ads manager

Questo cambiamento aiuterà soprattutto i meno esperti a comprendere se la propria campagna Facebook Ads è performante e farà risparmiare molto tempo a tutti.

Più semplice il calcolo del ROI

Sarà molto più semplice calcolare il ROI. Se utilizziamo gli ads di Facebook per aumentare le visite del nostro sito, e stiamo usando un codice di monitoraggio delle conversioni, queste saranno riportate automaticamente nell’ads manager. Il costo per conversione sarà calcolato per ogni ad e nel caso fosse assegnato un valore alle conversioni con il pixel tracking, sarà mostrato il valore totale delle conversioni per tutte le conversioni di quell’ad.

Calcolo roi facebook ads

Questa novità sarà apportata in questa o nella prossima settimana. Attendiamo quindi i vostri commenti per fare ancora più chiarezza. Intanto ci sembra un bel passo avanti, o no?

Articoli correlati:

The following two tabs change content below.
Nel 2009 crea Socialmediamarketing.it. Appassionato di ambiente, captologia, politica e pubblicità sociale si laurea in comunicazione con tesi sullo User generated advertising. Si occupa di web marketing, seo e social media marketing. Segui Joseo Aggiungimi su Google+